Si celebra oggi l’Internaut Day, la Giornata dell’internauta, che ricorda il primo accesso pubblico al World wide web avvenuto 25 anni fa. Se infatti la nascita della Rete risale al 6 agosto del 1991, con il papà del web Tim Berners-Lee che pubblica la prima pagina online, è solo il 23 agosto dello stesso anno che si registra il primo accesso da parte di utenti pubblici, cioè non interni alla comunità di ricercatori che stava sperimentando il web.
Nato con lo scopo di creare un sistema per collegare i computer dei centri di ricerca e condividere le informazioni, il web ha esordito con il sito del Cern di Ginevra, info.cern.ch. A 25 anni di distanza si contano almeno un miliardo di siti e 3,4 miliardi di internauti, la metà dei quali, 1,7 miliardi, è utente di Facebook. E il social network ha ricordato la giornata con un messaggio in cui ringrazia “Tim Berners-Lee e gli altri pionieri di internet che hanno contribuito a rendere il mondo più aperto e connesso“.
Facebook ha pubblicato un’immagine in cui si vedono due astronauti reggere uno smartphone e un computer, dai quali escono due utenti che si tengono per mano. Il gioco è con la parola internauta, unione delle parole “internet” e “astronauta”, a indicare i navigatori non dello spazio ma del web. (fonte ANSA)